Il booster strap, questo sconosciuto

booster

Lo strap di Bode Miller è ormai utilizzato da moltissimi atleti e a tutti i livelli… per una risposta istantanea dello sci

In molti avranno notato durante la passata stagione una fascia che spuntava dalle tute di molti atleti, dai bambini ai master, passando per la coppa del mondo ed i suoi migliori atleti tra cui, in particolare, Bode Miller. Si tratta di The Booster Strap, accessorio fondamentale per migliorare le prestazioni degli scarponi.
Se utilizzato correttamente garantisce la massima prestazione dagli scarponi ed uno straordinario controllo dello sci, migliora il comfort, elimina completamente lo spazio vuoto tra la linguetta e la tibia attutendone i colpi.

E’ realizzato con una cinghia elastica ad alta resistenza ed una fibbia metallica micro-regolabile. L’elastico permette la flessibilità, lo smorzamento di urti e vibrazioni. L’utilizzo della fibbia consente di assicurare un fit ottimale.

In pratica il Booster lega elasticamente la gamba allo scarpone e permette di avere una trasmissione diretta delle azioni dello sciatore e quindi, in sintesi, un inserimento in curva più veloce e più efficace ed un’uscita più precisa e più rapida. Le varie durezze dell’elastico consentono allo sciatore di scegliere la velocità di risposta dell’attrezzo in funzione delle sue caratteristiche tecniche, fisiche e delle sue preferenze di sciata.

I Modelli:

Booster Kid 2 fasce elastiche corte. Per meglio adattarsi alle gambe dei bambini
Booster Soft 2 fasce elastiche. Ideale per lo sciatore di alto livello o per l’agonista leggero o poco aggressivo.
Booster Medium 3 fasce elastiche. Ideale per sciatori ed agonisti di altissimo livello.
Booster World Cup 3 fasce elastiche con rinforzo. Concepito e realizzato per soddisfare le esigenze degli atleti di Coppa del Mondo.

Scelta del Booster

La scelta del Booster idoneo alle proprie caratteristiche va effettuata prendendo in considerazione i seguenti parametri:

  1. Peso/Altezza
    Per l’atleta Pesante/Alto è più indicato il Booster Medium oppure il World Cup, per l’atleta Leggero/Basso il Booster Soft.
  2. Aggressività
    Per lo sciatore aggressivo sono più indicati i modelli Medium e World Cup, per lo sciatore più tranquillo il Booster Soft.
  3. Disciplina
    Nelle discipline tecniche è preferibile utilizzare il Medium o il World Cup, per quelle veloci il Soft.
  4. Durezza delle plastiche dello scarpone
    Scarpone Duro -> Booster Medium o World Cup, Scarpone Morbido -> Booster Soft.
  5. Rigidità dello sci
    Sci Rigido -> Booster Medium o World Cup, Sci Morbido -> Booster Soft.

Va considerato che è consigliabile iniziare con un modello più morbido piuttosto di un modello più rigido. Un modello più morbido avrà una risposta elastica inferiore ma permetterà di sentire più facilmente i benefici caratteristici del Booster. Incominciare con un modello troppo rigido potrebbe non consentire allo sciatore di capirne i vantaggi.

E’ importante tenere presente inoltre che tra i vari modelli vi è una sovrapposizione delle caratteristiche elastiche. Ad esempio, un Booster Medium teso con forza equivale ad un World Cup poco teso.

booster-strap-grafico

Istruzioni di Installazione
  1. Rimuovere il vecchio strap conservandone le viti di fissaggio
  2. Indossare lo scarpone e posizionare The Booster Strap come in figura, vale a dire posizionandolo davanti alla linguetta della scarpetta e sotto la plastica del gambale per circa un centimetro, con la fibbia posizionata dalla parte esterna dello scarpone e con la cinghia appoggiata sopra i fori del vecchio strap sulla parte posteriore della plastica del gambale.
  3. Regolare la tensione tirando la cinghia fino ad ottenere la tensione desiderata tenendolo sul retro per mantenere la scritta Booster nella parte anteriore.
  4. Spostare l’elastico in modo tale da centrare la scritta BOOSTER rispetto alla linguetta della scarpetta, mantenendo la tensione ottimale.
  5. Praticare i fori sul Booster Strap in corrispondenza dei fori del vecchio strap utilizzando una punta eventualmente incandescente.
  6. Fissare il Booster Strap utilizzando le viti dello strap tradizionale.
Istruzioni d’uso
  1. Per la massima prestazione la parte elastica deve essere posizionata tra la plastica e la linguetta come in figura.
  2. La porzione elastica deve essere tesa per ottenere beneficio. Incominciare tendendo 2 cm alla volta.
  3. Se non notate una drastica differenza alla vostra prima curva il Booster non è teso a sufficienza oppure non è posizionato correttamente.
  4. Al contrario, se dopo poche curve vi sentite come se ci fosse qualcosa che vi spinge indietro il Booster è troppo teso.
  5. Maggiore è la tensione, migliore è la risposta dello sci. In ogni caso fate attenzione a non tendere troppo.
  6. Regolate sempre il Booster in base alla vostra tecnica, disciplina e alle condizioni della neve.

Acquistare BOOSTER STRAP a Roma? Impossibile

VI RACCOMANDIAMO QUESTO NEGOZIO ON LINE SPECIALIZZATO NELLO SCI: ORNELLO SPORT.

Si ringrazia il sito di Ornello Sport per il contenuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...