La presciistica

La preparazione presciistica

La presciistica è un attività svolta in palestra, e che permette il miglioramento delle capacità condizionali (forza, velocità, resistenza e mobilità articolare) e delle capacità coordinative, in modo particolare la capacità di adattamento e l’equilibrio.

Attraverso una programmazione delle sedute di allenamento, si possono raggiungere dei risultati soddisfacenti concentrando l’attività di preparazione fisica nei mesi di ottobre, novembre, dicembre e gennaio che precedono la stagione invernale e coincidono con i primi mesi dell’attività sciistica.

Proposta di programma di presciistica

Vi porto un esempio di seduta di allenamento che viene svolta in palestra, con un gruppo di adulti che svolge attività fisica in modo regolare.
Come tutte le sedute di allenamento bene eseguite, viene suddivisa in tre fasi:

PRIMA FASE: FASE DELL’AVVIAMENTO MOTORIO (o RISCALDAMENTO)

  • 5 minuti di corsa a velocità moderata e costante costante (corsa lenta);
  • 5 minuti di corsa con variazioni di ritmo. In questo caso si possono studiare percorsi con cambi di direzione e senso di marcia, includendo allunghi. E’ bene dare spazio alla fantasia motoria. L’obiettivo che si cerca di perseguire con questo lavoro, è quello di creare una resistenza al debito di ossigeno e quindi attivare un meccanismo energetico di tipo anaerobico. Sviluppare la Resistenza Specifica al gesto tecnico che quel determinato sport (in questo caso lo sci), prevede.

 

LA RESISTENZA Si definisce resistenza, la capacità di protrarre un lavoro nel tempo senza un calo del rendimento. La resistenza ha come base fisiologica le possibilità aerobiche del singolo soggetto, determinate da tutti quei fattori che favoriscono la presenza di ossigeno nel sangue e nei tessuti. Essa è legata alle capacità polmonari e cardiocircolatorie. Per comprendere semplicemente il significato di resistenza aerobica è importante il concetto di equilibrio tra assunzione di ossigeno e la sua assimilazione nei processi energetici; quando i meccanismi energetici non richiedono l’utilizzo di ossigeno, si parla di resistenza anaerobica, dove l’intensità del lavoro si fa più elevata e si viene a creare il debito di ossigeno. La resistenza è un fattore determinate per sviluppare le altre capacità.

 

FASE CENTRALE

  • 10 minuti di andature di mobilità. Viene simulato il gesto tecnico della sciata, trovando andature che soddisfino il movimento che viene svolto sui campi da sci in modo da coinvolgere le articolazioni interessate;
  • 10 minuti di andature di potenziamento. L’obiettivo è il miglioramento della forza, ma nello stesso tempo l’incremento della potenza attraverso l’esecuzione di azioni balzate di vario genere;
  • 15 minuti di circuit trainig (circuito a stazioni). Questo esercizio  permette di lavorare sia con gli arti superiori sia con gli arti inferiori, andando a sviluppare la forza specifica;
  • 5 minuti per rafforzare la parete addominale attraverso esercizi  per addominali alti, bassi e obliqui. Infatti durante l’attività sciistica l’addome è quasi sempre in contrazione per fissare il busto nella giusta posizione e contrastare le forze che si vengono a creare durante la discesa a valle.

 

FASE DI DEFATICAMENTO (o RITORNO ALLA CALMA)

10 minuti suddivisi in esercizi di:

  • allungamento (stretching) dei principali muscoli che hanno lavorato;
  • mobilizzazione della colonna vertebrale. Questo è un momento molto importante, in quanto avviene lo scarico di questa importante struttura ossea, che ha duramente lavorato durate la lezione a causa delle azioni balzate.
di romasuglisci Inviato su Rifugio

Stagione 2014/2015

Anche quest’anno apriamo la stagione con questo articolo: che sia di buon auspicio per abbondanti nevicate! Mentre sulle Alpi già si tirano le prime curve qui da noi ancora si aspetta la neve, dunque vi proponiamo la scelta tra la ginnastica presciistica e la preparazione dei materiali. Nei prossimi articoli approfondiremo il tema… in attesa della neve!

di romasuglisci Inviato su Rifugio

Situazione neve ad oggi

Il meteo fin ora non è stato generoso con gli sciatori romani. Ad oggi, al di  la delle chiusure odierne per maltempo un po’ ovunque rimangono ben agibili solo le piste di Ovindoli (parte alta), Prati di Tivo e Campo Imperatore. Negli altri comprensori piste e impianti sono aperti (e c’è da complimentarsi con i gestori) ma al prezzo di incontrare tanti sassi. Non resta che augurarci nuova neve presto!

di romasuglisci Inviato su Rifugio

Apertura impianti Campo Felice 2013/2014

Anche Campo Felice aprirà gli impianti questa settimana: la data è stata fissata domani 28 Novembre 2013.

Segue il comunicato ufficiale:

DOMANI 28/11/2013 INIZIA LA NUOVA STAGIONE INVERNALE 2013/2014 CON L’APERTURA DELLA STAZIONE SCIISTICA! IMPIANTI APERTI:BRECCIARA;CAMPO FELICE;NIBBIO;CISTERNA PISTE:SCORPIONE;GEMELLI;CAPRICORNO; SAGITTARIO;VOLPE.

di romasuglisci Inviato su Rifugio

Ovindoli si parte venerdì 29 novembre 2013!

A dare l’annuncio è la società che gestisce gli impianti di Ovindoli-Monte Magnola: venerdì 29 novembre si apre la stagione invernale! Il meteo per il prossimo weekend? Neve…

Cattura

Di seguito il comunicato integrale:

“La Monte Magnola Impianti comunica che da venerdì 29.11.2013 avrà ufficialmente inizio la stagione invernale 2013/2014, vi ricordiamo inoltre che domenica 01 dicembre scade la seconda prevendita autunnale per l’acquisto degli stagionali validi: solo per Ovindoli Monte Magnola, Altopiano delle Rocche valido per Ovindoli e Campo Felice e Ski Pass dei Parchi valido per Ovindoli, Campo Felice e Campo Imperatore a prezzi e condizioni vantaggiose. Vi ricordiamo inoltre che da quest’anno è possibile sottoscrivere l’abbonamento anche on-line direttamente sul nostro sito. Per informazioni e sottoscrizioni consultate il nostro sito sezione skipass oppure contattateci allo 0863.705058 o al numero verde 840.000.900. vi ricordiamo che saremo aperti tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 16.00”.

Resta da comprendere se aprirà solo la parte alta oppure anche gli impianti in basso, solitamente l’inizio della stagione riguarda solo gli impianti in quota!

di romasuglisci Inviato su Rifugio

Nuovi prezzi giornalieri di Campo Felice e Ovindoli per la prossima stagione

Pubblicati i nuovi prezzi per la stagione 2013-2014. Due le cose che saltano all’occhio:

  • Piccolo rincaro (d’altra parte c’era da aspettarselo)
  • Uniformità delle tariffe: fino allo scorso anno Ovindoli costava poco di più… adesso entrambe le stagione hanno equilibrato. Il listino di Campo Felice è quello che segna una rincaro maggiore.

La novità di quest’anno è che le due stazioni, insieme a Campo Imperatore, hanno raggiunto un accordo per il nuovo Skipass dei Parchi. Non sarà che il “cartello” abbia dato spunto per uniformare i prezzi?

di romasuglisci Inviato su Rifugio

Apertura impianti 2012

Le nevicate degli ultimi giorni hanno permesso di aprire gli impianti di Ovindoli (se andate sulle webcam potrete vedere contenti fruitori). Gli impianti ad Ovindoli sono stati aperti il giorno 1 dicembre 2012! Buona neve a tutti!

A Campo Felice gli impianti di risalita apriranno il giorno 6 dicembre 2012!

A Campo Imperatore la funivia aprirà il giorno 8 dicembre 2012, mentre gli impianti in quota apriranno il 13 dicembre 2012!

A Prati di Tivo gli impianti di risalita apriranno il giorno 22 dicembre 2012!

A Roccaraso aperto!

Prima neve utile al Centro Italia!

Sembra proprio che Medusa stia creando il fondo per le nostre sciate: di seguito qualche foto tratta dalle webcam.

Ovindoli, arrivo della cabinovia:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Roccaraso-Aremogna, Pallottieri:

Webcam Roccaraso

 

A questo punto potremmo addirittura aspettarci l’apertura per l’Immacolata!